FSE – Ri-partiamo! Per il rilancio del turismo in veneto

DGR 866/2020

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Obiettivo della presente iniziativa è quello di supportare le imprese del settore, da un lato, a sviluppare strategie orientate alla sostenibilità ed alla ripresa della domanda - e quindi in grado di far riguadagnare la fiducia dei viaggiatori - dall’altro nella progettazione di soluzioni incentrate sulle misure di sicurezza in un’ottica di adeguamento delle strutture alle misure di contenimento contro la diffusione del Covid-19.

TIPOLOGIA PROGETTI

I progetti (sia mono aziendali sia pluriaziendali) si svilupperanno secondo le seguenti macro-attività:
1. analisi dei bisogni del cliente/utente e messa a punto del Piano di Adeguamento e di Rilancio dell’offerta di servizi/prodotti turistici (MAX 10% del contributo – MAX 10.000€) (OBBLIGATORIO);
2. interventi formativi e di accompagnamento;
3. eventuale inserimento di nuova figura professionale (Temporary Manager);
4. spese per l’acquisto/noleggio di dotazioni correlate al progetto in un’ottica di ripensamento, innovazione, creazione dei prodotti/servizi turistici offerti (esclusi i sistemi di office automation e di prenotazione o affini, nell’ottica di privilegiare l’utilizzo del sistema di destination management regionale) e di adeguamento delle strutture alle esigenze di sicurezza (MAX 50% del contributo);
5. azioni di sensibilizzazione, informazione e diffusione (MAX 1% del contributo).

ATTIVITÀ FINANZIATE

Le proposte progettuali potranno realizzare una o più delle seguenti attività:
Formazione indoor, esperienziale ed outdoor
• Laboratorio dei feedback
• Action Research, Project Work
• Assistenza/consulenza e coaching
• Voucher per alta formazione
(MAX 2000€)
• Hckathon (MAX 8h)
• Seminari/Workshop, Focus Group e Webinar
• Visite studio
• Temporary Manager
(contributo pari al 50% della retribuzione)
Le attività possono essere realizzate anche in remoto - modalità sincrona (MAX 30% monte ore).

DESTINATARI

Titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa, liberi professionisti, lavoratori autonomi, dipendenti e apprendistato dei settori: 55 - Alloggio, 56 - Ristoranti e attività di ristorazione mobile, 79 - Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse, 91.04 - Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali, 93.21.00 - Parchi di divertimento e parchi tematici, 93.29.20 - Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali.

PRIORITA'

Partenariato con una o più OGD e/o “club di prodotto”.
Sono escluse le aziende già raggiunte da altre iniziative regionali post Covid-19, quali le imprese del settore ristorazione e somministrazione alimenti e bevande (es. ATECO 56 – bando POR 311).

TEMPI e SCADENZE

Presentazione domande: 30 settembre 2020. Valutazione 90 giorni. Conclusione entro 12 mesi dall'avvio.